Venerdì 17 Nov 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Libri - Le nostre letture


PRESENTAZIONE “BREVE TRATTATO DEI SETTE RAGGI”

di Alfredo Stirati

Si tratta della sintesi del ben più voluminoso “Trattato dei sette Raggi”, esposizione ampia e dettagliata di antiche dottrine tibetane trasmessa per via telepatica dal Maestro D.K. alla sensitiva Alice Bailey nella prima metà del Novecento.

Il testo originale comprende ben cinque volumi che complessivamente occupano migliaia di pagine, il cui contenuto può risultare ostico ai lettori che non hanno dimestichezza con le filosofie trashimalayane.

Si è ritenuto opportuno, quindi, fornire una versione ridotta dell’opera originale, capace però di conservarne l’essenza, semplificandone nel contempo il linguaggio ed eliminando le frequenti ripetizioni abitualmente presenti negli insegnamenti estremorientali.

Da questo lavoro è emerso un agile volumetto che illustra i contenuti della psicologia e dell’astrologia tibetana, nonché la tecnica della guarigione esoterica  e la pratica dell’iniziazione impartita a coloro che intendono divenire partecipi di una Sapienza millenaria che per molti aspetti anticipa e supera le scoperte effettuate dalla scienza occidentale.

Alfredo Stirati è nato a Roma sotto il segno dei Gemelli. Laureato in Lettere antiche e moderne presso l'Università degli Studi "La Sapienza" in Roma, è ora professore emerito negli Istituti d'Istruzione Superiori. Iscritto per oltre un ventennio all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, ha collaborato a giornali e riviste, conducendo anche trasmissioni radiofoniche e televisive presso reti private. Membro della L.U.T. (Loggia Unita dei Teosofi) e della S.T.I. (Società Teosofica Italiana), nutre interessi per le filosofie orientali, in linea col pensiero teosofico originario diffuso da Helena Petrovna Blavatsky. Scrittore in prosa ed in versi, ha recentemente ultimato la stesura di alcuni soggetti per il cinema e la TV, tra cui spicca quello su Dante Alighieri rivisitato secondo i canoni dell'esoterismo. Si è dedicato all'espressione pittorica. Si professa cittadino del mondo, cultore della nonviolenza gandhiana, nonché degli ideali laici e democratici.


Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite
1 La conoscenza negata_Lucia Zanasi 965
 
 137 visitatori online