Venerdì 23 Giu 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tra Scienza e Trascendenza

Un giorno mentre stava prendendo gli arnesi per il lavoro egli disse (ndr: Gesù):
“Questi arnesi mi ricordano quelli che noi usiamo nel laboratorio della mente dove le cose sono fatte dal pensiero e dove noi formiamo il nostro carattere.
Noi usiamo la squadra per misurare tutti i nostri limiti, per raddrizzare ciò che c’è di storto sulla nostra via, e rendere retti gli angoli del nostro comportamento.
Noi usiamo il compasso per tracciare cerchi attorno alle nostre passioni e ai nostri desideri per tenerli entro i confini della rettitudine.
Noi usiamo la scure per tagliare le parti nodose, inutili e nocive e rendere il carattere simmetrico.
Noi usiamo il martello per porre la verità al suo posto, e battere sino a quando essa non sia parte di ogni parte.
Noi usiamo la pialla per smussare le ruvide, irregolari superfici delle giunture, dei ceppi e delle tavole che serviranno a costruire il tempio della verità.
Lo scalpello, la riga, il filo a piombo e la sega hanno tutti il loro impiego nel laboratorio della mente.
E poi questa scala con la sua trinità di scalini, fede, speranza e amore;  su di essa ci arrampichiamo per raggiungere la volta della purezza della vita.
E sulla scala dai dodici scalini noi ascendiamo fino a raggiungere il culmine di ciò per la cui edificazione si spende la vita – il Tempio dell’Uomo Perfetto.


Da “Il Vangelo Acquariano di Gesù il Cristo” – Levi H.Dowling – Ed. L’Età dell’Acquario

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite
1 LA GRANDE INVOCAZIONE E I RAGGI 812
2 LABORATORIO CREATIVO: UN PO’ DI METAFISICA 1302
3 L'Atomo Occulto 1707
4 Il Mantram di Unità 803
5 La nebulosa è bella, ma... 1322
6 Soluzione al problema economico 1126
7 A volte succede… 994
8 Omosessualità nelle civiltà, razze e secondo la Scienza dello Spirito 1998
9 Libere letture 1529
10 Leggi di Guarigione 1724
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 4
 103 visitatori online